Sei in: Home
PDF Stampa E-mail Scritto da Amministrazione Comunale    Mercoledì 15 Luglio 2015

Da qualche settimana molti cittadini latianesi stanno ricevendo avvisi di pagamento da parte del consorzio di bonifica Arneo.

Si tratta di un tributo che grava innanzitutto, ma non solo, sugli agricoltori, già vittime di una crisi di competitività con i mercati dei Paesi emergenti e minacciati da molteplici avversità (tra le quali ricordiamo, da ultimo, la Xylella Fastidiosa che insidia i secolari ulivi che caratterizzano il paesaggio locale).

 

Questo improvviso "risveglio" del consorzio Arneo, insomma, non è accettabile: giunge nel momento sbagliato su una economia che è purtroppo in ginocchio, che ha bisogno di impulsi positivi, di incoraggiamento, non di inutili e gravosi balzelli.

Non conosciamo le attività svolte, nel corso degli ultimi anni, dal consorzio Arneo in favore dei terreni che insistono sul territorio di Latiano.

Men che meno comprendiamo il motivo per il quale il tributo venga richiesto in riferimento a numerosi fabbricati.

Il Comune si opporrà ad ogni azione vessatoria in danno dei propri cittadini e, di concerto con gli altri Comuni della Provincia, è già attivo per sollecitare la Regione Puglia ad un intervento che risolva la spiacevole situazione determinatasi.                                         

 

                   L'Assessore alle Attività Produttive-Agricoltura                          Il Sindaco

                                               Mauro Vitale                                        avv. Cosimo Maiorano

 


 

 

 

 


 

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 27 Luglio 2016 08:37 )