Sei in: Home

8alloggierp Errata corrige n. 2 - Procedura aperta per la realizzazione di n. 8 alloggi di ERP Zona "167" - Edilizia Sovvenzionata

 

 

 

  

 

  trsplatiano citt

Comune di Latiano
(Provincia di Brindisi)

Stazione appaltante: Comune di Latiano, Via C. Battisti, 4
c.a.p. 72022 - Tel. 0831.7217242 – 270 - Fax 0831.727328;
PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Responsabile del procedimento: Arch. Giuseppe MURI
Sito internet: www.comune.latiano.br.it

Procedura aperta
(art. 3, comma 37 D. Lgs n. 163 e s.m.i.)

Oggetto: realizzazione di n. 8 alloggi di ERP Zona "167" - Edilizia Sovvenzionata

Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013 - Accordo di Programma Quadro - "Settore aree urbane - Città - Delibera CIPE n. 92/2012

Luogo di esecuzione: Via Salento Muro (Zona "167") - Latiano

CIG: 62298277DE                  CUP: D77E15000040001

Importo complessivo dell’appalto: Euro 863.828,58;
Di cui

  • Oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso):Euro 15.147,51;
  • Importo del'appalto a base di gara (soggetto a ribasso): Euro 831.314,49;
  • Corrispettivo per la progettazione esecutiva: Euro 17.366,58

 

ERRATA CORRIGE

 

 

Il Responsabile della IV Struttura, rilevato che il Disciplinare di Gara riporta erroneamente al punto 3. Contenuto della prima busta interna «Offerta tecnica» la seguente tabella

 

 

 

  1. le proposte di varianti migliorative possono riguardare i seguenti elementi:

 

1.

 

Miglioramento prestazioni efficienza energetica edifici

peso 15

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

1.a

-. isolamento termico solai e pareti:

sub-peso 8

 

 

1.b

-. isolamento termico infissi:

sub-peso 7

 

2.

 

Miglioramento prestazioni manutenibilità delle finiture

peso 5

3

 

Proposte migliorative soluzioni estetiche ambienti interni ed esterni

 

peso 5

4.

 

Proposte migliorative finalizzate alla riduzione dei costi di manutenzione

peso 10

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

4.a

-. caratteristiche tecniche:

sub-peso 8

 

 

4.b

-. caratteristiche tecniche delle finiture:

sub-peso 2

 

5.

 

Proposte migliorative e integrative soluzioni impiantistiche

peso 10

6.

 

Proposte migliorative spazi funzionali esterni

peso 15

 

6.a

-. sistemazione delle zone di accesso al complesso residenziale

sub-peso 10

 

 

6.b

-. impianto di specie arboree

sub-peso 5

 

7.

 

Organizzazione del cantiere in funzione della mitigazione effetti sull’utenza

peso 10

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

7.a

-. tutela delle molestie al vicinato e controllo delle emissioni

sub-peso 5

 

 

7.b

-. interferenze con le attività esistenti e limitrofe

sub-peso 3

 

 

7.c

-. interferenze con i servizi a rete e il traffico

sub-peso 2

 

 

 

 

  

 

 

 

 

PRECISA

 

 

 

che la stessa, è corretta come segue:

 

 

 

  1. le proposte di varianti migliorative possono riguardare i seguenti elementi:

 

1.

 

Miglioramento prestazioni efficienza energetica edifici

peso 15

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

1.a

-. isolamento termico solai e pareti:

sub-peso 8

 

 

1.b

-. isolamento termico infissi:

sub-peso 7

 

2.

 

Miglioramento prestazioni manutenibilità delle finiture

peso 5

3

 

Proposte migliorative soluzioni estetiche ambienti interni ed esterni

 

peso 5

4.

 

Proposte migliorative finalizzate alla riduzione dei costi di manutenzione

peso 10

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

4.a

-. caratteristiche tecniche:

sub-peso 8

 

 

4.b

-. caratteristiche tecniche delle finiture:

sub-peso 2

 

5.

 

Proposte migliorative e integrative soluzioni impiantistiche

peso 10

6.

 

Proposte migliorative spazi funzionali esterni

peso 10

 

6.a

-. sistemazione delle zone di accesso al complesso residenziale

sub-peso 7

 

 

6.b

-. impianto di specie arboree

sub-peso 3

 

7.

 

Organizzazione del cantiere in funzione della mitigazione effetti sull’utenza

peso 15

 

 

l’elemento è suddiviso in sub-elementi e sub-pesi come segue:

di cui:

 

 

7.a

-. tutela delle molestie al vicinato e controllo delle emissioni

sub-peso 5

 

 

7.b

-. interferenze con le attività esistenti e limitrofe

sub-peso 5

 

 

7.c

-. interferenze con i servizi a rete e il traffico

sub-peso 5

 

 

 

 

 

 

 

Data di pubblicazione 16 Dicembre 2015

 

Il Responsabile della IV Struttura
Arch. Giuseppe Muri

 

 INFO: 0831 7217243 - 270

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Dicembre 2015 08:37 )