Sei in: Home
PDF Stampa E-mail Scritto da Rosanna Nicolì    Lunedì 18 Gennaio 2016

avviso pubb.La Prefettura di Brindisi, in relazione al perdurante straordinario afflusso di cittadini stranieri che interessa I'intero territorio nazionale, intende espletare una procedura finalizzata ad individuare operatori aventi disponibilità di strutture idonee, nell'ambito del territorio della provincia di Brindisi, per I'affidamento del servizio di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, per circa 800 persone, fino al 31/12/2016.


 

 

Con la partecipazione alla selezione, gli operatori che saranno inseriti in apposita graduatoria, valida sino al 31 dicembre 2016 (salvo proroghe), dovranno dichiarare la propria disponibilità a fornire il servizio, per il periodo e per il numero di soggetti che saranno di volta in volta comunicati dalla Prefettura , al prezzo convenzionato.


Per partecipare alla procedura di affidamento dell’Appalto i soggetti offerenti devono far pervenire, entro e non oltre le ore 13,00 del 29 gennaio 2016, alla Prefettura - U.T.G. di Brindisi, Piazza Santa Teresa 1, un plico chiuso e sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, riportante al suo esterno la denominazione del concorrente e la dicitura: "NON APRIRE contiene offerta e documentazione per l'affidamento del servizio di accoglienza temporaneo ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale - Anno 2016".

 

Apri avviso pubblico

 

Per lo schema di domanda ed ulteriori allegati si rinvia al sito della Prefettura di Brindisi




 

 

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 La Prefettura di Brindisi, in relazione al perdurante straordinario afflusso di cittadini stranieri che interessa I'intero territorio nazionale, intende espletare una procedura finalizzata ad individuare operatori aventi disponibilità di strutture idonee, nell'ambito del territorio della provincia di Brindisi, per I'affidamento del servizio di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale per un numero attualmente stimato in presumibili 800 persone, per una durata fino al 31/12/2016 in attesa di inserimento nei centri governativi ovvero nel circuito SPMR.
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 05 Febbraio 2016 10:29 )