Sei in: Home
PDF Stampa E-mail Scritto da Rosanna Nicolì    Lunedì 25 Gennaio 2016

mensa

Con l’inizio del mese di Febbraio 2016 il sistema di acquisto e prenotazione pasti del servizio di ristorazione scolastica verrà informatizzato. Alle famiglie degli alunni che usufruiscono del servizio si chiede cortesemente di leggere attentamente quanto segue, poiché la loro collaborazione è assolutamente necessaria per l’avvio e la gestione ottimali del servizio;

per ogni ulteriore informazione e precisazione il personale dell’Ufficio Economato sarà a Vostra disposizione ai seguenti recapiti telefonici: +39 0831.7217228 e indirizzo mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;

 

L’obiettivo è quello di semplificare gli adempimenti degli utenti rendendo il servizio più efficiente ed efficace.

 

Con il nuovo sistema ogni alunno deve essere iscritto al servizio di ristorazione scolastica. I dati personali di ciascun utente, richiesti all’atto dell’iscrizione, saranno inseriti in un sistema informatico appositamente predisposto per la gestione e il controllo del servizio.
Tutti i dati sono tutelati in base alle norme vigenti in materia di privacy (decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196).


Come avviene la prenotazione giornaliera del pasto ?


Ogni scuola ha un tablet sul quale vengono segnate giornalmente le assenze alla mensa. I dati delle presenze/assenze giornaliere vengono rilevati entro le ore 9.30 dal personale addetto.
Non esisteranno più i buoni pasto cartacei.


E se arrivo tardi a scuola o esco prima delle ore 9.30 ?


Basterà segnalare questa variazione al personale scolastico, che provvederà ad aggiungere o cancellare la prenotazione, se segnalata prima delle ore 9.30.
I pasti annullati dopo tale orario non potranno essere rimborsati.

 

Dove e come posso acquistare i pasti ?


Sarà possibile acquistare i pasti in contanti, senza alcuna commissione, presso i seguenti punti vendita autorizzati:

1. Tabaccheria di DE FAZIO Vincenza Venere, Piazza Bartolo Longo, 11;
2. Tabaccheria di MONTELEONE Daniela, Via Garibaldi, 2;


Quali sono le modalità di acquisto ?


I pasti devono essere pagati anticipatamente e ciascuna ricarica è gratuita; per l’acquisto bisogna recarsi nei suddetti punti vendita, comunicare all’esercente il codice PAN del proprio/a figlio/a e versare l’importo desiderato. L’esercente effettua una “ricarica” di pasti accreditandoli sul codice personale attraverso l’apposito programma, quindi vi rilascia uno scontrino, che è importante conservare, sul quale risulta il versamento effettuato ed il saldo. In caso di mancato possesso o smarrimento del codice PAN, o mancato riconoscimento dell’utente, rivolgersi all’Ufficio, i cui recapiti sono innanzi indicati, che provvederà a comunicare il codice personale di ricarica del bambino/a, utile per effettuare il versamento.
Al termine dell’operazione è importante controllare sullo scontrino che la somma versata sia corretta.


Come entrare in possesso del codice PAN attribuito ad ogni bambino ?


Il codice PAN, necessario ad effettuare le singole ricariche, verrà comunicato attraverso l’invio di un SMS sul numero di cellulare comunicato all’atto dell’iscrizione.

Qualsiasi variazione di indirizzo e numero di cellulare dev’essere comunicato all’Ufficio Economato utilizzando i seguenti recapiti:

e.mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel. +39 0831.7217228 

 

Posso effettuare gli acquisti dei buoni solo presso i tabacchi convenzionati ?

Sarà possibile acquistare i pasti anche con Carta Bancomat presso gli sportelli automatici Bancomat (ATM), abilitati ai servizi di pagamento pa-pay, della rete nazionale del gruppo Intesa Sanpaolo/Banco di Napoli, in particolare a Latiano presso lo sportello Bancomat del Banco di Napoli, sito in p.zza Capitano d’Ippolito, 13.
In questo modo, i genitori hanno a disposizione dei punti di ricarica attivi 24 ore su 24 che, insieme allo scontrino, forniscono l’estratto conto delle ultime operazioni effettuate, nonché gli addebiti corrispondenti al numero dei pasti consumati dai propri figli. Solo per le ricariche tramite sportello bancomat, ad ogni operazione di ricarica verrà addebitato all’utente il costo di commissione di € 1,10. Tale costo sarà uguale per tutti gli utenti ed indipendentemente dalla Banca emettitrice della tessera Bancomat. Sarà possibile effettuare i pagamenti presso gli oltre 5.000 sportelli bancomat di Intesa Sanpaolo abilitati in tutta Italia, utilizzando il codice ATM del proprio figlio/a.

Indicazioni per effettuare la ricarica:

• Bonifici e pagamenti
• Pagamenti servizi enti pubblici
• Inserire pin della propria carta bancomat
• Digitare il codice utente ATM di 12 cifre
• Inserire l’importo che si vuole ricaricare e confermare l’operazione

Il codice Pan ed il codice ATM vi saranno recapitati tramite sms. In caso di mancata ricezione, rivolgersi all’ufficio Economato


Come posso sapere se sto finendo il credito ?


Se non trovate più l’ultimo scontrino oppure avete “perso il conto” dei pasti consumati, al raggiungimento della soglia dei 3 pasti ancora disponibili vi perverrà un sms di avviso.
Se avete la possibilità di collegarvi ad Internet, accedendo al sistema con una password riservata e personale, potrete controllare qual è la vostra situazione (pasti consumati, ricariche effettuate, credito in qualunque momento.

Per accedere al servizio internet occorre collegarsi al sito del comune di Latiano all’indirizzo http://www.comune.latiano.br.it, cliccare direttamente sul box a destra del sito, o nella sezione Utilità a sinistra della home page del sito,al link Ticket Mensa Scolastica . Oppure clicca sui link sottostanti

Registrazione

Controllo ticket 


Cosa succede quando termina il credito residuo ?

 

Quando il credito residuo è terminato, il bambino può usufruire al massimo di ulteriori 2 pasti, dopo non sarà più possibile usufruire del servizio mensa fino a nuova ricarica.
Si precisa che il credito residuo sarà aggiornato il giorno successivo all’effettuazione della ricarica.

 

E’ previsto un importo minimo della ricarica ?

 

No. E’ possibile ricaricare qualsiasi cifra, senza minimo o massimo da rispettare. Questa è una ulteriore novità rispetto al passato; si sta cercando di andare incontro alle esigenze delle famiglie.

 

Come convertire i “vecchi” buoni cartacei in credito ?

 

Chiunque sia in possesso di buoni cartacei non utilizzati all’atto dell’entrata in vigore del nuovo servizio, può convertirli in credito residuo consegnando i buoni all’Ufficio Economato del Comune.

 

Con l’auspicio che questo nuovo sistema trovi gradimento e costituisca un miglioramento del servizio, si porgono alle famiglie cordiali saluti.

 

N.B. I buoni pasto cartacei eventualmente posseduti possono essere riconvertiti nel corrispondente credito rivolgendosi direttamente all’Ufficio Economato del Comune.


Il Responsabile del Procedimento

L’Economo Comunale
Rag. ALFIERI Alberto

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Maggio 2016 06:19 )