Sei in: Home
PDF Stampa E-mail Scritto da Redazione    Mercoledì 25 Luglio 2012

L’Amministrazione Comunale di Latiano, Assessorato alla Cultura,  nell’ambito del progetto TRUGRATE2 - Azioni InteGRATE di Promozione dello sviluppo TURistico sostenibile - finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013, organizza dal 27 luglio al 5 agosto MUSICA DI FRONTIERE, una serie di laboratori di danza e musica che si terranno nel centro storico del paese e culmineranno con concerti ed esibizioni serali.


Protagonisti, fra gli altri, due gruppi di affermato valore artistico: i Radiodarvish e le Faraualla.
I Radiodervish, fondati nel 1997 da Nabil Salameh e Michele Lobaccaro nel tempo, partendo da una matrice world, hanno moltiplicato le esperienze musicali in ogni direzione, lavorando sempre in stretta collaborazione con il talento musicale Alessandro Pipino e, nelle esibizioni live, con il percussionista Riccardo Laganà.
Dopo il primo album "Lingua contro lingua", con "Centro del mundo"  la band pugliese ha definito appieno una poetica e una visione del mondo, schierata dalla parte di quell'umanità nomade e sradicata che affolla oggi le grandi città d'Italia e d'Europa. Successivamente, i Radiodervish hanno realizzato un lavoro intorno ai versi del mistico persiano Rumi, consegnato all'album "In search of Simurgh" distribuito anche in Giappone, Cina, Taiwan e Corea. Dopo il cd più dvd “Amara Terra Mia” , è la volta de “L'immagine di te”, con l'etichetta Domenco Procacci, Radiofandango.
Tra il 2008 e il 2009 una serie di produzioni speciali  su alcuni dei più importanti palcoscenici italiani con attori come Valter Malosti o con scrittori come Carlo Lucarelli.  Inoltre la formazione è stata impegnata ne Le Porte dell'Occidente, progetto di residenza teatrale che si è svolto nel castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari.  Infine una tournée assieme all'Orchestra Araba di Nazarteh che ha debuttato a Maggio 2009 sul palcoscenico dello storico Tzavta Theater di Tel Aviv e proseguito in Italia nel mese di giugno. La pubblicazione sancisce la maturità musicale dei Radiodervish.
In tour cin il nuovo lavoro discografico "Dal pesce alla luna", un cd antologico con un brano inedito, il gruppo terrà un concerto ad ingresso gratuito a Latiano, in Piazza Umberto I  il giorno 29 luglio con inizio alle ore 21.30. 
Nei giorni 27 e 28 e 29 luglio, nell’Auditorium Comunale di Palazzo Imperiali Nabil Salameh, cantante dei Radiodarvish sarà impegnato in un laboratorio  musicale, anch’esso totalmente gratuito,  su: Conoscere il ‘900 attraverso la sua musica.
Seguiranno laboratori di danza, esibizioni di vari artisti locali e non e poi nei giorni 3 e 4 agosto un altro laboratorio libero e gratuito sulla voce e il canto popolare tenuto da alcune componenti del quartetto femminile Faraualla che si esibiranno al completo nella serata del 5 agosto a Latiano.
"È un'occasione importante per valorizzare l'arte, la musica, la danza, le tradizioni e per creare un momento di dialogo fra culture" afferma l'Assessore, Mariaconcetta Milone, " i laboratori , ad ingresso libero e gratuito, saranno occasione per vivere insieme le emozioni della musica, per creare dei percorsi condivisi di apprendimento e valorizzazione delle nostre più profonde radici culturali e per costruire momenti di dialogo anche con altre storie