Sei in: Home

E’ indetta per venerdi 27 luglio alle ore 17.00, presso Palazzo Imperiali a Latiano, una conferenza stampa per la presentazione del Festival Musica di Frontiere, alla presenza delle rappresentanze istituzionali dei Comuni di Latiano, Mesagne e Nardò, Serena Mingolla( Projet Manager del progetto Tur Grate2, del Maestro Nabil Salameh (cantante dei Radioderdish), Francesco Marino (direttore artistico di Zingaria festival). 

Nell’ambito del progetto TRUGRATE2 – Azioni InteGRATE di Promozione dello sviluppo TURistico sostenibile – finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013, le Amministrazioni Comunali di Latiano, Mesagne e Nardò, con il Festival Musica di Frontiere danno vita ad una serie di eventi musicali e laboratori di danza e canto popolare volti a valorizzare le tradizioni musicali locali e creare un ponte fra culture diverse.·

 

Gli eventi organizzati dai  tre comuni, dal 27 luglio al 12 agosto, sono destinati, inoltre, ad intersecarsi con altri Festival, organizzati anch’essi nell’ambito del Turgrate2, dai  patners stranieri aderenti al progetto e, nello specifico, dalla Municipalità di Durazzo, dalla Municipalità n° 8 di Tirana, dal Montenegro, con l’Organizzazione Nazionale del Turismo del Montenegro e dall’Organizzazione Turistica Locale della Municipalità di Bar.

 

Finalità del progetto è  quella di superare la dimensione locale delle politiche territoriali di sviluppoturistico e rendere possibile la creazione di una rete di cooperazione internazionale per losviluppo di un approccio metodologico condiviso per la gestione del patrimonio culturalee naturale. In questa prospettiva viene privilegiato lo scambio fra culture , sono previste, infatti, esibizioni da parte di artisti latianesi e mesagnesi, The Blak Spot- i Gioia Bross, nei festival di Durazzo e Grecia, mentre altri gruppi, Blue Epidamus (gruppo di danza)-Konstandin Bonshi, provienienti dall’Albania si esibiranno a loro volta nelle città di Latiano e Mesagne.Numerosi gli appuntamenti.In tour cin il nuovo lavoro discografico “Dal pesce alla luna”, un cd antologico con un brano inedito, i Radiodervish terranno un concerto ad ingresso gratuito a Latiano, in Piazza Umberto I  il giorno 29 luglio con inizio alle ore 21.30.Nei giorni 27 e 28 e 29 luglio, nell’Auditorium Comunale di Palazzo Imperiali Nabil Salameh, cantante dei Radiodervish, sarà impegnato in un laboratorio  musicale, anch’esso totalmente gratuito,  su: Conoscere il ‘900 attraverso la sua musica.Seguiranno laboratori di danza, esibizioni di vari artisti locali, fra cui il duo Carbone-De Nitto, e poi nei giorni 3 e 4 agosto un altro laboratorio libero e gratuito sulla voce e il canto popolare tenuto da alcune componenti del quartetto femminile Faraualla che si esibiranno al completo nella serata del 5 agosto a Latiano.Il Festival si sposterà poi a Mesagne con Zingaria, musica, danza , stages, spettacoli e concerti dall’8 al 12 agosto.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Luglio 2012 17:40 )